OVERBOOKING : HAI IL BIGLIETTO MA NON SEI SICURO DI VOLARE !

Ciao a tutti !

Overbooking : hai il biglietto ma non sei sicuro di volare !

Vi sarà capitato più o meno spesso di dover prendere un aereo, di fare il check-in, di partire e di non aver mai sentito parlare di overbooking.
Bene, siete stati accorti o fortunati !
L’ overbooking deriva dalla necessità di una compagnia aerea di trarre il massimo profitto possibile da ogni singolo volo.
Con overbooking si intende l’accettare prenotazioni oltre il numero di posti a disposizione sul volo. Questo perchè le compagnie aeree ( tutte e non solo le low-cost)  considerando la probabilità che al momento dell’imbarco alcuni passeggeri non si presentino, sia per annullamenti o per cambi di prenotazioni prima del volo, sia per mancata presentazione al check-in.
Il più delle volte nessuno si accorge di niente, perché qualcuno rinuncia al viaggio, oppure non tutti i posti sono stati venduti.

E Allore?


E allora non ci pensi, non ne sei al corrente, fino a quando non ti capita e a quel punto ti si apre un mondo di incomprensioni, ansie e arrabbiature.
Fino a qualche tempo fa si faceva il check-in in aereoporto e per fare ciò si arrivava qualche ora prima del volo, si andava al banco e si eseguiva la procedura di imbarco.

 

Esperienze di overbooking

Io ho avuto due casi di overbooking fino ad ora ( che fortunello 🙂 ).
Il primo non si scorda mai sopratutto se finisce male …
Anni fa ero all’estero con parenti per il ponte del 1 Maggio. Dovendo prendere il volo di ritorno per tornare in Italia ci recammo in aeroporto con qualche ora di anticipo rispetto al volo anche perchè non esistevano ancora i check-in on-line. Arrivammo al bancone e con immenso stupore che degenerò subito in arrabbiatura, ci fu detto che non potevamo partire. Ma come, avevamo il biglietto, eravamo in anticipo, allora perchè non potevamo partire ….
… overbooking!
E quindi ? Ci fu detto che l’aereo era al completo ! Ma se avevo in mano i biglietti ! Ci fu spiegato quello che  vi ho scritto sopra. Ti puoi arrabbiare, puoi dire e fare quello che ti pare, ma le soluzioni sono sostanzialmente 2 :

A-  Aspetti fino a che non vengono imbarcati i passeggeri e se risultano posti vuoti ti imbarcano. Questa opzione è possibile ora che ci sono i check-in online fin da 30 giorni prima del volo e quindi è probabile che qualche posto rimanga vuoto all’ultimo.

B- Aspetti la conferma di nessun posto disponibile e a quel punto le opzioni sono sostanzialmente 2:

1- rimborso del biglietto aereo

2- imbarco su un volo di linea alternativo con partenza il prima possibile secondo la disponibilità dei posti. Oppure imbarco su un volo alternativo con data successiva, a seconda della disponibilità dei posti.

Per il “disturbo” causato si ha anche diritto a:

  • assistenza in aereoporto ( ci mancherebbe ), richiedendo gratuitamente alimenti e bibite
  • risarcimento per trasferimenti dall’aereoporto verso l’Hotel
  • costi di pernottamento
  • compensazione pecuniaria per overbooking aereoE pensare che la prima volta che ho vissuto overbooking  avevo dato la colpa all’agenzia di viaggio !

Ai giorni nostri

Ai giorni nostri le regole non cambiano, ma con l’introduzione dei check-in online, in caso di overbooking, non saprai fino all’imbarco se potrai partire o no. L’unica cosa che puoi verificare è il fatto di essere finito in overbooking. Con i check-in online, se capiti in overbooking , appare un messaggio di errore che come soluzione ti esorta a presentarti al banco in aeroporto. Arrivato lì ti “sgridano” perchè non hai fatto il check-in subito dopo l’acquisto del biglietto e ti avvisano che sei in overbooking.

Come viene gestito

Se dovesse succedervi vi consiglio di arrivare almeno un paio di ore prima in aereoporto, così se non foste gli unici in overbooking , almeno avrete la possibiltà di essere i primi della fila. Già perchè ti viene assegnato un numero su un biglietto fatto da loro, eseguirari tutte le procedure per essere imbarcato, ma al banchetto dell’imbarco di fanno mettere da parte e ti dicono: “aspetti lì, quando non ci saranno più passeggeri da imbarcare si avvicini e sapremo se qualche persona non si è presentata” .La seconda volta sono riuscito a partire, ma non vi dico l’ansia di dover capire se qualche passeggero che ha eseguito il check-in online non fosse presente tra tutta la gente da imbarcare.

 

Consiglio

Il consiglio che vi posso dare è quello di fare il check-in il prima possibilie e in bocca al lupo ….

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *