Barbapapà

GENITORI NEI CARTONI: PERFETTI O IDIOTI !

ciao a tutti !

Oggi vi voglio parlare dei genitori presenti nei cartoni animati !

Guardando la televisione con le mie figlie e, sollecitato da mia moglie, ho iniziato a ragionare sul ruolo ricoperto dai genitori nei cartoni animati.
Il risultato mi ha sorpreso e penso che si possano dividere in due macro categorie: “I perfetti” e “I perfetti idioti”.
Questo penso sia applicabile solo ai cartoni di “nuova generazione” perchè se non vado errato ai miei tempi si potevano trovare solo due macrocategorie: “assenti causa morte” “presenti ma controproducenti”.

AI MIEI TEMPI

Sinceramente non mi ricordo di cartoni animati di quando ero tra i 3 e i 10 anni ma la mia infanzia, preadolescenza e adolescenza ha vissuto emozioni nel guardare alcune serie tipo: ” I cavalieri dello zodiaco”, “Holly e Benji” , ” Mila e Shiro”, “Ken il guerriro”, “Voltron”, “Robotech”, “Lady Oscar”, “Lupin”, “L’uomo tigre” , “Transformers”, “The simpsons”, “American dad”, “South Park”, ecc ecc.
Con loro era facile; la presenza dei genitori era pressochè assente, tranne in qualche raro caso in cui addirittura era pure controproducente.
Solitamente scomparsi prematuramente a causa di qualche disgrazia, oppure lontani per lavoro laciavano spesso i propri figli nelle peggio mani.
I pochi “presenti” erano spesso i peggiori che per “amore verso i figli” si comportavano nei peggiori dei modi.
Visto a posteriori, i bambini di quel tempo potevano vedere all’interno della propria famiglia un guscio sicuro oppure una disgrazia imminente 🙂 .

AI GIORNI NOSTRI

Oggi la situazione è imbarazzante sia lato cartone animato, sia lato genitore in carne ed ossa.
Cerco di spiegarmi meglio.
Rispetto al passato i genitori sono sempre più presenti nelle serie animate e sopratutto in quelle per bambini dai 3 ai 10 anni spesso hanno ruoli non marginali.
Guardando la televisione con le mie figlie mi sono accorto però che spesso sono presenti due macro categorie di genitori: “I perfetti” e “I perfetti idioti”.
Genitori che spesso vengono “aiutati” dai figli o che vengono presi costantemente in giro dai figli oppure genitori perfetti a cui basta solo una parola e il figlio magicamente capisce, tutto si risolve, tutto funziona.
La categoria dei “Perfetti idioti” mi fa sentire “potente”, di avere una capacità educativa senza eguali, di poter guardare i miei figli e sentirmi soddisfatto del mio operato. Quando guardiamo questi cartoni penso che possa apparire agli occhi dei miei figli come un super papà !
Le serie consigliate per sentirsi genitori super potrebbero essere:  “I Fantagenitori” ,”Zhu Zhu Pets”
Poi arrivano gli altri e li inizia un leggero senso di irritazione, la parola giusta al momento giusto, il mantenere la calma e il sangue freddo in ogni situazione, il fare mille cose stando con i bambini ed essere sempre felice e sorridente. Confesso che a volte provo il loro metodo zen ma con le mie figlie non funziona 🙁 .
Se vi volete fare del “male” o volete misurarvi con loro le serie più indicate sono: “Daniel Tiger”, “C’è Simone”, “Barbapapà”

Fuori da queste categorie ho trovato solo i genitori di “Peppa Pig” che sono forse il mix giusto e quello che spesso si avvicina di più alla realtà.

CONCLUSIONI

Lasciando perdere il contenuto dei cartoni animati di un tempo e quello dei giorni nostri dove persino i Puffi potrebbero risultare violenti, dal punto di vista della presenza dei genitori, forse sono quasi convinto che l’assenza dei genitori sia la cosa migliore per tutti 🙂

Per i bambini; così non hanno riferimenti non adeguati alla figura dei genitori, anche se l’effetto collaterale è quello che non hanno di contro delle figure adeguate.

Per noi genitori così non ci dobbiamo sentire in “difetto” rispetto ad alcuni, ma a sfavore non ci possiamo sentire dei super genitori.

Credo però che così, oltre a mia moglie che cerca sempre anche il lato educativo nei cartoni (sopratutto per quelli da piccoli), non sia del tutto corretto.

Non avendo un maschio con cui guardare cartoni belli violenti e da machio e per evitarmi altri “pensieri” e vivere con più leggerezza la televisione, sto iniziando a instradare le mie figlie su canali e programmi che possano essere utili alla crescita e che possano farmi rientrare nella schiera di genitore moderno.
Ad esempio in questo periodo mia figlia grande mi dice che devo dimagrire e allora via sul canale 33 a vedere “man vs food” per vedere se papà ha le credenziali per una versione italiana 🙂

Voi come la pensate ?