LIFE 120 e il “CERCA SALUTE” assurdo

Presmessa

Qualche tempo fa nel mio zapping televisivo mi imbattei in un programma chiamato il “Cerca Salute” dove parlavano di alcune malattie di come prevenirle e la loro relazione con il cibo. E quasi quasi …

Impatto iniziale

Guardando la televisione, di televendite ne ho viste a bizzeffe, ma credetemi questo format è davvero unico nel suo genere. All’inizio non ti sembra neppure di guardare una televendita!
E’ svolto tutto in uno studio televisivo anche se poi nel tempo si è ambientato in altri spazi.
Per rendere meglio l’idea è una sorta di super quark (non me ne voglia il mitico Piero Angela) dove vengono spiegate con servizi, interventi di esperti, le varie patologie. Fino a qui nulla di male, anzi una sorta di medicina 33 (programma rai) ad orario inconsueto.
Dopo i servizi inizia a parlare un giornalista tale Panzironi Adriano che ribalta quasi tutto quello che è stato spiegato poco prima.
Ad un certo punto si inizia a parlare di un integratore che aiuta a prevenire alcune patologie e a suffragio di ciò ci sono anche delle testimonianze.
Vi devo dire che la prima volta non avevo seguito dall’inizio alla fine la puntata e, non sapendo non fosse un medico e del fatto che vendesse questi integratori, mi sembrava pure una trasmissione seria.

Fossero solo integratori

Si trattasse di una televendita di integratori non mi sarei mai messo a scrivere un’articolo perchè per me ognuno è libero di vendere ciò che vuole secondo la legge.
Il mio disgusto nasce da più fattori. Il primo è il fatto di fare leva sulle debolezze altrui. Spesso per eliminare un fastidio o addirittura un grosso male ci si aggrappa a qualsiasi rimedio.
Io sono ignorante in medicina e quindi non posso dire se quello che afferma il Sig. Panzironi sia vero oppure no, però mi sembra strano che con della curcuma altri integratori naturali e una dieta, a detta di molti, discutibile si possono sconfiggere emicranie, dolori ai denti, diabete e tumori, nonché prevenire malattie degenerative tra cui l’Alzheimer, il Parkinson e il Crohn .

Tempi moderni

Pensando fosse solo una trasmissione ho lasciato perdere finchè per lavoro sono andato a Roma e mi sono accorto che su un sacco di emittenti era trasmessa questa televendita. E il palinsesto era a volte una sorta di “porta a porta” dove questo signore controbatteva a dei medici (invitati da lui) passando per un guru.
Dal frecciarossa (all’uscita da Roma va piano), mentre stavo rientrando a casa, mi sono accorto che aveva pure organizzato un evento.
Ma voi mi direte: perche ti scaldi tanto ? Caprone chi lo segue ! ecc. ecc.
Molto semplice!
Poco tempo fa alle iene (programma che non amo particolarmente, ma in questo caso si 🙂 ) questo signore fu devastato e ci fu anche un secondo servizio (qui) dove facevano sentire, tra le altre cose, delle chiamate al call center di una gravità disumana.
A questo punto mi sarei aspettato l’intervento delle autorità come nel caso Wanna Marchi.
Ma ai nostri tempi tutto è possibile e, l’intervento c’è stato, ma …
Il tutto si è concluso con una multa e, con mia sorpresa, non con la chiusura del programma ma con un messaggio in sovraimpressione (a fatica si riesce a leggere) del ministero della salute che dichiara che nella trasmissione vengono dette gravi imprecisioni ecc. (non riesco a ricordarlo tutto)
Ma stiamo scherzando ?!? Qui ci si arricchisce alla luce del sole sulla pelle delle persone !

Sovraimpressione sovraimpressione

L’assurdo lo si raggiunge vedendo le nuove puntate dove sopra al messaggio del ministero ed un pò più in grande ne appare uno del programma che nega/attacca quello sotto.
Certe trasmissioni andrebbero chiuse e basta !
Come già detto prima la gente a volte è vulnerabile e va difesa !
Come detto prima non discuto il prodotto, ma il come viene permesso di commercializzarlo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi